Velocizzare un PC e riportalo ad un grado di efficienza ottimale è possibile farlo senza stravolgerlo o formattarlo. Grazie infatti all’utilizzo di alcuni accorgimenti e programmi specifici, fare pulizia in un PC Windows non è complesso ed è alla portata di tutti. I motivi per cui un PC può iniziare a rallentare possono essere molti. Per esempio, con il tempo, all’interno del sistema operativo si accumulano moltissimi file che possono appesantire le prestazioni. Ma anche i computer nuovi possono dover essere ottimizzati per consentire loro di esprimere il massimo potenziale. Molto spesso, infatti, le aziende produttrici infarciscono i computer nuovi di programmi sponsor che come conseguenza hanno solo quella di occupare spazio prezioso e di rallentare le prestazioni del sistema operativo.

Velocizzare il PC senza formattare il computer: fare pulizia

Il primo passo da compiere per velocizzare un PC è quello di fare pulizia. Gli utenti dovranno dunque eliminare tutti quei programmi che non utilizzano e che occupano solo spazio prezioso. Inoltre, sarà opportuno eliminare tutti quei frammenti di file derivanti dall’uso di alcuni programmi che intasano il sistema operativo. Tutte procedure facili ed alla portata di tutti che possono essere svolte manualmente oppure anche da programmi sviluppati ad hoc per assolvere a queste funzioni. Rimuovere un programma su un computer Windows è un procedimento molto facile visto che è disponibile nativamente un tool dedicato a questo scopo. Tuttavia, molto spesso, la classica procedura di disinstallazione di un programma non va davvero a rimuovere tutte le sue componenti dal disco fisso e soprattutto dal registro di sistema. Per fare davvero pulizia è necessario, dunque, utilizzare un programma pensato a questo scopo, come per esempio iObit Uninstaller 4. Questo programma, rispetto al tool nativo di Windows, non rimuove solo il programma ma anche tutti i file residui e soprattutto le chiavi di registro collegate. Uno strumento molto facile visto che è praticamente del tutto automatico e soprattutto gratuito.

Tuttavia, fare pulizia non significa solo eliminare tutti i programmi inutili ma anche rimuovere tutte le tracce lasciate da vecchi programmi e dal lungo utilizzo del computer. Questa operazione può anche essere svolta manualmente ma può risultare molto complessa ed è quindi preferibile utilizzare programmi predisposti. Tra i più famosi si menzionano, per esempio, Advanced SystemCare 8.1 che ripulisce a fondo il sistema operativo andando contestualmente a risolvere anche alcuni piccoli problemi; CCleaner Free che effettua una completa pulizia del sistema operativo; Windows Repair che effettua svariate operazioni di manutenzione; Wise Disk Cleaner che rimuove tutti i file inutili ed obsoleti dal computer; Ashampoo WinOptimizer che ottimizza le prestazioni complessive del sistema operativo.

Velocizzare il PC senza formattare il computer: aggiornare i driver

Per velocizzare un PC non serve solo ripulire il sistema operativo ma è anche necessario effettuare tutti gli aggiornamenti di sistema, soprattutto quelli dedicati ai driver. Come noto, i driver consentono il corretto funzionamento delle periferiche ed un loro aggiornamento può consentire un miglioramento delle prestazioni del computer. Si pensi, per esempio, alle schede video o ai dischi fissi. Aggiornare i driver di queste due periferiche in molti casi può consentire un miglioramento complessivo delle loro prestazioni con ovvi benefici per l’intero sistema operativo. Driver, però, in un computer ce ne sono moltissimi e Windows Update ne gestisce davvero una minoranza. Fortunatamente esistono programmi gratuiti come Driver Booster 2 che permettono in pochi click di verificare la presenza di driver obsoleti, consentendo il loro eventuale aggiornamento automatico.

Velocizzare il PC senza formattare il computer: attenzione ai virus

Tra le cause che possono rallentare un PC si possono inserire anche i virus che se non fermati per tempo possono invadere il sistema operativo avviando una moltitudine di processi che come conseguenza portano al degrado delle prestazioni. Per rimuoverli è necessario disporre di un buon antivirus sempre aggiornato come Avast! Free Antivirus 2015, AVG 2015 o Avira 2015.

Spesso, però, può essere necessario utilizzare software più specifici per rimuovere alcune tipologie di minacce ben radicate come gli spyware ed i trojan. Tra questi programmi si menzionano, per esempio, Spybot Search and Destroy, AdwCleaner e ComboFix.