Secondo recenti indiscrezioni, VAIO Corporation e le divisioni PC di Toshiba e Fujitsu si potrebbero fondere insieme per contrastare i principali produttori mondiali di PC. Un’ipotesi che potrebbe trasformarsi in realtà entro la fine del mese di marzo.

VAIO Corporation potrebbe essere vicina alla fusione con le divisioni PC di Toshiba e Fujitsu. L’indiscrezione riportata da Bloomberg porta all’attenzione il fatto che da questa fusione nascerebbe un importante colosso giapponese, che ha come obiettivo quello di competere con produttori del calibro di Lenovo, HP, Dell, ASUS e Apple. L’accordo tra le varie aziende dovrebbe essere firmato entro la fine del mese di marzo.

In questi ultimi anni, il mercato PC è entrato in una profonda crisi, soprattutto a causa del successo di dispositivi mobili come tablet e smartphone. Solamente, i dispositivi convertibili hanno leggermente risollevato le sorti dei PC, anche se nel mondo business si è preferito effettuare l’upgrade a Windows 10 senza rinnovare il parco macchine.

Fatto sta che secondo i dati pubblicati da IDC, Lenovo è l’attuale leader mondiale. In particolare, in Giappone, Lenovo detiene il 29% di market share, mentre Fujitsu e Toshiba seguono con il 17% e 12%, rispettivamente. Fatto sta che l’unione tra i tre produttori permetterebbe di superare, in termini di market share, il principale conocrrente cinese Lenovo.

Se da un lato l’unione tra VAIO Corporation, Toshiba e Fujitsu porterà benefici in termini economici, dall’altro sarà necessaria una riorganizzazione interna, con l’obiettivo di ridurre i costi.

Infine, secondo alcuni analisti, la fusione è la strada migliore per permettere alle tre aziende di continuare a crescere, mentre secondo altri l’unione non si tratta della scelta giusta, dal momento che sono poche le possibilità di successo nel resto del mondo, soprattutto in un mercato come quello cinese.

Per il momento, quindi, non resta che aspettare l’annuncio ufficiale da parte di VAIO Computer, Toshiba e Fujitsu per comprendere quali saranno i termini di questa tanto attesa fusione.