Dal primo luglio l’Unione Europea introdurrà l’obbligo del taglio delle tariffe di roaming all’interno dei paesi aderenti all’UE, come riportato fra gli altri da Bloomberg. La riduzione dei costi sarà in media del 36 per cento e fa seguito a una riduzione simile praticata lo scorso anno.

Gli operatori telefonici non potranno più far pagare agli utenti prezzi salati: il nuovo tetto massimo sarà infatti di 0,45 euro per megabyte. Questa cifra scenderà a 0,20 euro a partire dal luglio del prossimo anno.

Questo significa che messaggiare i propri amici tramite Whatsapp o Facebook sarà decisamente conveniente rispetto agli SMS, considerando che ogni messaggio pesa solo pochi KB.

Per quanto riguarda invece Skype, le telefonate Skype-to-Skype richiedono circa 3MB al minuto, il che significa che chiamando tramite roaming un minuto costa al massimo 1,35 euro. Un prezzo competitivo con quello ancora praticato da diversi operatori.

Diverso il discorso per le mail. In generale una mail pesa solo pochi KB, ma oggi diversi client di mail scaricano gli allegati in automatico. Cercate questa opzioni e disabilitatela, oppure consultata le vostra mail via web per risparmiare.

photo credit: E-Plus Gruppe Fotostream via photopin cc