Le prossime vacanze estive 2017 saranno più sicure grazie a TomTom. La società ha annunciato il lancio di TomTom Traffic in Lituania, Estonia, Lettonia, Ucraina, Croazia, Romania, Oman, Qatar, Bahrein e Israele, estendendo in questo modo il servizio a 64 paesi. Grazie a queste nuove regioni, TomTom offre ora la più ampia copertura del traffico stradale in Europa e nel Medio Oriente, incluso Israele.

TomTom Traffic fornisce informazioni aggiornate sulle condizioni della viabilità, come la presenza di ingorghi, lavori sulla sede stradale e incidenti. Queste informazioni possono essere utilizzate tanto dagli automobilisti, per evitare il traffico e trovare la strada migliore, quanto dalle città e dalle autorità per monitorare, analizzare e influenzare i flussi del traffico.

Visti i rapidi sviluppi nel campo della guida autonoma e il crescente interesse rivolto al tema delle smart city e della mobilità, la disponibilità di informazioni aggiornate e accurate sul traffico gioca un ruolo sempre più importante. Come risultato, TomTom sta lavorando per rendere la sua tecnologia per il traffico disponibile nel maggior numero di paesi possibile, sfruttando il crescente numero di dati che, oggi, riceve da più di 500 milioni di dispositivi nel mondo.

TomTom ha in programma di ampliare ulteriormente l’espansione di Traffic aggiungendo diversi nuovi paesi nel corso del 2017. Questa rapida crescita dimostra tanto la scalabilità della tecnologia TomTom Traffic, quanto la capacità di TomTom nel fornire ai propri clienti mappe e servizi per il traffico di qualità.

Questa ulteriore espansione del servizio TomTom Traffic all’Europa dell’Est e al Medio Oriente aiuterà in modo importante gli automobilisti, le aziende e i governi a migliorare la gestione del traffico, ridurne l’impatto ambientale e aumentare la sicurezza nelle strade.