Il primo smartphone Ubuntu è finalmente realtà. Dopo diversi problemi, arriva con annuncio sul sito Ubuntu e dalla produttrice spagnola BQ, e si chiama Aquaris E4.5, e sarà disponibile nelle prossime settimane in Europa tramite una serie di vendite rapide (Flash Sales) ad un prezzo di 169.90 euro. Per quanto riguarda data, ora e indirizzo web in cui acquistare lo smartphone, questi verranno annunciati attraverso i canali Twitter @Ubuntu e @bqreaders, e sulle pagine Ubuntu di Facebook e Google Plus.

Aquarius E4.5 Ubuntu Edition, questo il nome completo, sarà uno smartphone con display da 4.5 pollici con risoluzione QHD (540 x 960), processore Quad-Core MediaTek da 1.3 GHz, senza connettività LTE, e con memoria interna di soli 8 GB. In compenso però, la memoria è espandibile tramite microSD, lo smartphone è dotato di slot dual-SIM, e anche la fotocamera si fa rispettare, quella esterna da 8 MP e l’interna, la camera destinata agli ormai popolari selfie, da 5 MP.

Ubuntu punta dunque, con un device in vendita a questo prezzo (169,90 €), a poter diventare importante tra smartphone di fascia medio-bassa, e l’arma vincente potrebbe essere il concetto di Scopes, con il quale l’azienda vorrebbe evitare il tradizionale modello di interazione basato sulle app in favore di un nuovo paradigma di interfaccia utente, pensato per fornire contenuti e servizi categorizzati direttamente nelle schermate iniziali, evitando così un’esperienza frammentata. Il motto? Non stiamo uscendo con un altro clone di Android o iOS.

Ecco, infine, il video di presentazione dello smartphone: