Giovedì prossimo i possessori di Galaxy Nexus potranno installare in anteprima Ubuntu Phone o, meglio, la variante della distribuzione per gli smartphone: tra i dispositivi compatibili appare anche il Nexus 4, ma LG non l’ha distribuito in Italia e perciò dubito che molti l’abbiano acquistato all’estero. Canonical ha voluto dare un assaggio del progetto in vista del Mobile World Congress di Barcellona che aprirà il 25 febbraio. La procedura d’installazione di Ubuntu Phone non dovrebbe essere così diversa dal rooting di Android.

Sappiamo che Canonical ha trovato un produttore disposto a preinstallare Ubuntu Phone su dei nuovi device che usciranno soltanto in ottobre: il sistema operativo Linux-based è un progetto ambizioso e ha subito attratto l’attenzione della stampa specialistica, ma esige delle risorse piuttosto elevate e non potrà mai essere compatibile con dispositivi di fascia bassa. Secondo me, è un peccato… perché l’interfaccia e l’ecosistema delle applicazioni sarebbero praticamente perfetti tanto per i professionisti, quanto gli sviluppatori.

L’obiettivo dichiarato, però, è quello d’inserirsi nel mercato dei consumatori. La preview di Ubuntu Phone disponibile dal 21 febbraio è rivolta ad altri produttori che vogliano vendere dei dispositivi col sistema preinstallato. Canonical non vuole aumentare il già cospicuo numero delle Read-Only Memory (ROM) di Android: tant’è che Ubuntu sugli smartphone non ha nulla del prodotto di Google. Tuttavia, se siete capaci d’effettuare il rooting su Galaxy Nexus e ne possedete uno potete mettere alla prova questa nuova distribuzione.

Photo Credit: Nobuyuki Kondo via Photo Pin (CC)