Si terrà dalle 03:00 del pomeriggio la Ubuntu Global Jam di Schio (VI), organizzata dall’AVi LUG: un gruppo di utenti dell’Alto Vicentino. Chi volesse partecipare può recarsi all’Aula Informatica delle Barchesse di Palazzo Fogazzaro, sede del Comune. Se non foste in zona, ma voleste comunque seguire l’evento, potreste optare per l’hangout in diretta su Google+. Cos’è la Ubuntu Global Jam? È un incontro dedicato allo sviluppo, che rispetto alle più popolari hackfest è incentrato al generico miglioramento delle risorse esistenti.

Nello specifico, la manifestazione italiana è orientata al testing della distribuzione. Sarà spiegato dai membri della comunità, per esempio, come contribuire al bug tracking dei pacchetti: è stata definita una Test Jam perché prenderà soprattutto in considerazione il corretto funzionamento di Ubuntu 13.04 (Raring Ringtail), il prossimo rilascio che ha raggiunto il 50% della completezza e sarà disponibile dal 27 aprile. Le Global Jam di Ubuntu servono a identificare e risolvere i principali problemi di compatibilità del sistema.

Documentazione, localizzazione e packaging dei programmi sono alcuni fra gli obiettivi più importanti. Le Global Jam sono un’opportunità per partecipare a Ubuntu Friendly: un progetto che segnala quali macchine funzionano al meglio con la distribuzione, utile a capire quali computer acquistare o evitare per l’installazione di Ubuntu. Canonical ha iniziato la diffusione su tablet e smartphone da una settimana, ma desktop e laptop restano fondamentali. Seguire l’evento di Schio può essere l’ideale per chiarire i dubbi dei novizi.

Photo Credit: Sunny Ripert via Photo Pin (CC)