Twitter
ha, finalmente, pubblicato l’applicazione ufficiale per Windows 8: è gratuita su Windows Store, già tradotta in italiano e altre ventuno lingue. L’ho subito provata sul desktop, confermando che senza una superficie col multi-touch le prestazioni non sono eccellenti. Non è un problema della app in sé, quanto dell’intero sistema operativo. Quanti non avessero a disposizione un tablet potrebbero comunque apprezzare la “pulizia” dell’interfaccia e la leggibilità dei testi, caratteristiche tipiche dei programmi su Windows 8.

Una delle opzioni più interessanti di Twitter per Windows 8 è, appunto, la riduzione della finestra in un lato dello schermo: possono essere avviate altre applicazioni, mantenendo la possibilità d’interagire coi contatti. Grazie agli strumenti integrati al sistema operativo, installando la app è possibile effettuare delle ricerche o condividere dei contenuti dalle funzioni predefinite di Windows 8 che generalmente compaiono ai lati del monitor senza bisogno di passare dalla finestra di Twitter, minimizzata oppure in full-screen.

Non sono riuscito a trovare l’elenco delle liste create su Twitter, ma ho apprezzato la qualità delle immagini ad alta risoluzione: un aspetto che aumenta l’amarezza per la scelta di rimuovere i contenuti degli utenti, operata da Instagram. Sempre riguardo alle fotografie, è immediata l’identificazione dei trend che associa alle hashtag una barra laterale a mosaico con le immagini più popolari. Twitter per Windows 8 è un’applicazione realizzata discretamente, però non sembra ancora all’altezza di TweetDeck che è stata ritirata.

Schermata di Twitter per Windows 8 (2 di 4) Schermata di Twitter per Windows 8 (3 di 4) Schermata di Twitter per Windows 8 (4 di 4)