Stando al mockup mostrato da Samantha Murphy-Kelly in anteprima su Mashable, Twitter introdurrà altre modifiche allo stile della propria interfaccia web: sembra incredibile – dal momento che il social network è considerato un punto di riferimento dello UX (User eXperience) design – ma le novità copiano un po’ Facebook e un po’ Google+. La foto del profilo è molto più grande e spostata sulla sinistra, dove spicca una barra laterale come quella del “figlio” di Mark Zuckerberg… mentre la timeline è a schede, come quella di Google.

Se le modifiche dovessero essere confermate, Twitter assumerebbe davvero un aspetto molto simile al social network di Mountain View — con qualcosa mutuato da Facebook: non penso che sia un’ottima idea, però le immagini che puoi vedere su Mashable non stonano affatto. Tutt’altro, considerata la maggiore visibilità dei contenuti multimediali associati alle Twitter Cards (di cui oggi puoi monitorare le statistiche). È la sensazione del plagio che ne deriva a disturbarmi, nonostante debba ammettere che le alternative siano limitate.

È lo stesso discorso che avevo fatto per Australis, il restyling di Firefox: non è male, ma riprende Chrome. Era proprio necessario? Ormai, mi sono abituato e penso che Mozilla abbia proposto altre innovazioni più interessanti – che comunque copiano Google – però non ho cambiato idea. Intendiamoci, tutti i social network prendono ispirazione dalla concorrenza e molti in passato hanno copiato Twitter (inclusi Facebook e Google+). Ho dei dubbi sul reale bisogno di copiare, perché il nuovo design appena introdotto era convincente.

Photo Credit: Chinen Keiya via Photo Pin (CC)