Il 44 per cento degli utenti di Twitter è un guardone. Nel senso che non ha mai twittato. Si è iscritto al social network solo per guardare, per farsi gli affari altrui o per seguire le notizie. Secondo una recente ricerca firmata Twopcharts Twitter assomiglierebbe tanto a una città fantasma.

Secondo i numeri, solo 13 utenti su dieci hanno contribuito con almeno un centinaio di tweet alle discussioni sul network. Un terzo degli utenti ha postato meno di dieci tweet. A fronte di oltre 970 milioni di account creati, Twitter ha oggi solo 241 milioni di utenti, secondo gli ultimi dati diffusi dal network, che ha per altro registrato una frenata nella crescita.

Quei 241 milioni di utenti attivi non sono per altro poi cos’ attivi. Twitter definisce infatti utente attivo chi si logga sul social network almeno una volta al mese. Twopcharts però non è in grado di monitorare chi si logga o meno, ma può solo controllare chi twitta e chi no.

Twitter si è rifiutato di commentare dati non ufficiali, ma a giudicare dalla facebookizzazione del network e dalle nuove funzioni per foto e messaggii ci sarebbe da scommettere che questi numeri siano noti anche alla dirigenza del social network.