In questa settimana si è parlato molto dell’Agenda digitale, ma hanno catalizzato l’attenzione degli utenti della rete anche gli sviluppi sulle elezioni della Regione Lazio e le tanto chiacchierate primarie del Partito democratico. 

L’Italia cerca di colmare il gap che la separa dal resto d’Europa proponendo una serie di aggiornamenti dell’infrastruttura tecnologica del Belpaese. In particolare si parla di Agenda Digitale con riferimento a tutti i provvedimenti messi in campo dal Governo per modernizzare i vari settori pubblici, dall’amministrazione alla giustizia, dalla sanità all’istruzione.

In questa operazione sono sempre maggiormente considerate le startup di cui il Ministero dello Sviluppo Economico prova a dare una definizione univoca. L’importanza del tema e l’urgenza di risolvere alcuni nodi della discussione, hanno determinato l’affermazione su Twitter degli hashtag #AgendaDigitale e #digitalia.

L’hashtag #equocompenso, invece, nasce da un episodio di qualche settimana fa relativo alla dichiarazione fatta dall’Huffington Post Italia sul pagamento dei blogger. Anche questa settimana è un argomento caldo nelle discussioni in rete.

Torna ad interessare l’arena social anche la politica che ripropone a grande richiesta il tema delle elezioni regionali nel Lazio, dopo lo scandalo Fiorito e il tema delle primarie del PD che stanno di nuovo cambiando nelle regole per candidature e votazioni.

In questo caso gli hashtag di riferimento sono stati #lazio, #fiorito e #NuoveRegolePrimareDelPd.