Twitter ha deciso di facilitare la condivisione di video slow motion registrati su iPhone. Il popolare social network di San Francisco continua nell’implementare nuove funzionalità all’interno della propria applicazione. Infatti, seppur l’iPhone permetta da tempo di riprendere video in slow motion, fino ad oggi non era possibile caricare alcun video rallentato sulla piattaforma di Dick Costolo.

I produttori di smartphone introducono, giorno dopo giorno, tantissime novità tramite aggiornamenti software dedicati. I video slow motion hanno rappresentato un importante passo in avanti su iOS, in particolare su iPhone. Tuttavia, difficilmente i social network riescono a stare al passo con le novità.

A sorpresa, Twitter, tramite un tweet dedicato, ha comunicato a tutti i possessori di iPhone che la piattaforma supporta ufficialmente i video slow motion a 240 fps. Questa novità permetterà agli utenti di poter divertirsi e condividere video in modo semplice e immediato.

https://twitter.com/twitter/status/585919167833870336

Dopo aver introdotto la possibilità di effettuare l’upload e l’embed diretto dei video, Twitter introduce questa nuova opzione che rappresenta un ulteriore importante passo in avanti nel mondo dei filmati. Allo stesso tempo, il social network di San Francisco si sta concentrando anche su Periscope, l’app del momento che permette di effettuare dirette streaming tramite smartphone e che ha riscosso un elevato successo a livello mondiale.

Ricordiamo che attualmente il supporto ai video slow motion è disponibile solo su smartphone con sistema operativo iOS, ma gli sviluppatori hanno reso noto che nel corso delle prossime settimane verrà rilasciato un aggiornamento dedicato anche ai dispositivi Android e che sarà scaricabile dal Google Play Store.