Twitter ha iniziato a sperimentare una sorta di “modalità notte” all’interno della sua applicazione per dispositivi Android. I test sono in corso all’interno del canale alpha e dunque trattasi di sperimentazioni che potrebbero anche non arrivare mai pubblicamente. Tuttavia oggi sembra prassi comune inserire la “modalità notte” in molte applicazioni e dunque è molto probabile che alla fine arrivi anche ufficialmente per Twitter.

Si ricorda, che la così detta “modalità notte” è una funzionalità che ad un certo orario della giornata, spesso configurabile, modifica la luminosità e la temperature del colore dello schermo. In questo modo la luminosità del display non andrà ad interferire con i normali meccanismi del sonno favorendo il riposo. Uno schermo troppo brillante di sera, infatti, impedisce alle persone di rilassarsi e di prendere rapidamente sonno. In realtà, probabilmente, più che davvero utili, queste funzionalità sono oggi soprattutto una moda da quando Apple ha introdotto questo sistema all’interno di iOS.

Per quanto riguarda strettamente la “modalità notte” di Twitter, da quello che è emerso, gli utenti avranno la possibilità di abilitarla/disabilitarla manualmente direttamente dalle impostazioni dell’applicazione.

Twitter, dunque, sembra voler seguire la moda lanciata da altri player per inserire questa nuova funzione. Sicuramente trattasi di un’idea interessante anche se probabilmente non davvero utile. Difficile capire, infine, quando potrebbe debuttare pubblicamente. Trattandosi di una alpha è possibile che l’attesa sia ancora lunga.