Twitter ha sempre dimostrato di puntare molto sulle soluzioni di streaming. Una tendenza che si nota soprattutto attraverso la sua app Periscope che ha avuto moltissimo successo e che adesso è anche parzialmente integrata nel social network stesso. Non sorprende, dunque, se Twitter, anche con lo scopo di migliorare il suo appeal e di attirare così nuovi iscritti, abbia aperto il suo primo canale in cui trasmettere in live streaming l’evento sportivo di Wimbledon. La scelta dell’evento in se è stata molto intelligente in quanto Wimbledon è una manifestazione sportiva largamente attesa da parte degli utenti di tutto il mondo.

Attraverso questo canale in streaming messo a disposizione da Twitter gli utenti potranno visualizzare replay dei momenti salienti delle partite, commenti, interviste e tanto altro. Le dirette vere e proprie delle partite non saranno visualizzabili se non attraverso i canali “classici” come la televisione. Questo non significa, però, che in futuro Twitter non arriverà a trasmettere anche gli eventi vere e propri. Questo canale è, infatti, la prova generale di un servizio che arriverà in futuro e che potrebbe diventare la vera “killer application” del social network nella sua rincorsa a trovare una nuova identità.

Molto interessante la scelta stilistica per l’organizzazione del canale. Sulla sinistra gli utenti troveranno il player che mostrerà le dirette in corso. Sulla destra, invece, comparirà il flusso di tweet che includono l’hastag #Wimbledon. Buona, infine, la qualità dello streaming.

Il futuro di Twitter è sempre più legato allo streaming dei video, un destino comune ad altri social network ma che Twitter sembra voglia utilizzare come baricentro di tutti i suoi futuri servizi.