Ormai è tutto pronto: sugli smartphone, Twitter è pronto a cambiare veste. Oggi 18 settembre potrebbe essere il grande giorno: si attende soltanto il rilascio definitivo di iOS 7, poi il major update di Twitter annuncerà tutti i cambiamenti a partire dal design.

Conseguenza diretta delle voci insistenti sull’imminente quotazione in Borsa? Sì e no. Ovvio che Twitter vuole rilanciare, per accrescere gli utenti dopo il boom dell’ultimo triennio che lo ha portato a scollinare oltre quota 400 milioni di utenti.

Ma le novità che verranno presentate dal social dei “cinguettii”, dal punto di vista delle applicazioni e della grafica, nascondono un’altra velleità più imminente di quella di Wall Street: diventare la grande “agorà del mondo televisivo, il luogo prescelto dagli internauti per poter dibattere agevolmente sui programmi TV.

Pare che Twitter stia lavorando ad una sezione interamente dedicata alle conversazioni con tweet e commenti inerenti il mondo della televisione, ma si tratta ancora di una feature sperimentale. D’altronde, solo in occasione del Super Bowl dello scorso febbraio, vinto dai Baltimore Ravens sui San Francisco 49ers, sono stati “sparati” 24 milioni di tweet su un singolo match di football. Le potenzialità nell’ambito dell’advertising in California sono ben note, tanto che di recente è stata acquisita la piattaforma di MoPub, pensata apposta per la pubblicità legata al settore televisivo. Ora non resta che vedere se per Twitter si aprirà una nuova età dell’oro.