Le conversazioni su Twitter adesso saranno più piacevoli perché il social network ha annunciato che non conteggerà più gli username all’interno dei 140 caratteri dei tweet. Trattasi di una rivoluzione partita quasi un anno fa quando Twitter iniziò ad eliminare dal conteggio dei caratteri disponibili alcuni elementi come le foto, i video e le GIF. Sul limite dei 140 caratteri c’è stato un lungo dibattito. Con il tempo e con l’arrivo dei contenuti da inserire nei messaggi, i 140 caratteri erano iniziati a diventare pochi con gli utenti che avevano sempre meno spazio per scrivere i loro messaggi.

Con l’intenzione di migliorare la sua piattaforma, il social network ha, dunque, provato a risolvere questo problema eliminando dal conteggio alcuni contenuti. Adesso, dunque, gli iscritti dovrebbero poter condividere messaggi con maggiore libertà e senza alcun vincolo.

Contestualmente a questa novità, Twitter adatta anche leggermente l’interfaccia del social nework. Gli username a cui si sta rispondendo non appariranno più all’interno del messaggio ma sopra il tweet. In questo modo si avrà più spazio per la conversazione. In secondo luogo gli utenti potranno tappare su “Rispondi a” per scegliere gli iscritti a cui rispondere ed inviare il messaggio.

Infine, è possibile vedere subito le conversazioni senza dover scorrere l’eventuale lungo elenco degli username coinvolti nella discussione. Gli iscritti, quindi, dovrebbero potersi concentrare maggiormente sulla lettura dei messaggi.

Questa novità è già disponibile per tutti gli utenti Web, iOS ed Android.