Periscope, l’app di live streaming di Twitter, arriva finalmente su Android. Come nella versione per iOS che ha debuttato un paio di mesi fa, anche Periscope per Android permette di guardare a registrare trasmissioni dal proprio dispositivo mobile. Periscope si è dimostrato sino ad oggi un’app di grande successo con oltre 1 milioni di utenti registrati nell’argo di appena 10 giorni e viene utilizzato proprio da tutti, sia dagli utenti di tutti i giorni che dalle celebrity e dai giornalisti per mostrare in diretta avvenimenti speciali.

Periscope per Android si apre mostrando una lista delle trasmissioni più recenti delle persone che gli utenti seguono su Twitter. Se in quel momento nessuno dei contatti sta trasmettendo nulla, tramite un semplice swype verso destra è possibile accedere al completo elenco delle trasmissioni di tutti gli utenti. Tramite l’app è possibile anche visualizzare tutti gli utenti più popolari, elencati in base al numero complessivo di “cuori” ottenuti sui loro video. Trattasi comunque non di un modo valido per valutare l’effettiva popolarità di un utente perché è possibile trovare alcuni modi per alterare i voti dei video.

Ma rispetto alla versione per iOS, l’app Periscope per Android presenta alcune differenze. Per avviare una trasmissione, su iOS è necessario recarsi sulla scheda principale dell’app, mentre su Android è presente un grosso pulsante rosso che appare sulle schermate delle trasmissioni. Ci sono anche alcune divergenze sulla gestione delle notifiche che su Android sono maggiormente granulari. Inoltre, se si passa da una trasmissione ad un’altra applicazione è possibile tornare indietro attraverso un banner posizionato all’interno del menu delle notifiche.

In ogni caso, tutti quelli che oggi utilizzano Periscope per iOS non troveranno nessuna difficoltà ad utilizzarlo anche su Android. Periscope per Android è disponibile in download gratuito attraverso il Play Store di Google e richiede Android 4.4 KitKat.