Annunciati lo scorso mese di giugno, gli #Stickers (adesivi) sono finalmente arrivati per tutti su Twitter. Il social network ha, infatti, annunciato che questa nuova e simpatica funzione è da oggi accessibile per tutti gli utenti della piattaforma. Ogni giorno sono milioni i tweet che contengono le foto e grazie agli adesivi, gli utenti adesso avranno un modo in più per personalizzarle. L’utilizzo degli adesivi è alquanto semplice. Componendo un tweet, ogni qual volta che gli utenti caricheranno una foto, apparirà un nuovo pulsante che permetterà di inserire un adesivo pescando dall’abbondante collezione proposta dal social network.

Gli adesivi possono essere posizionati ovunque sulle foto, anche più di uno alla volta, ridimensionati e ruotati. Trattasi di opzioni molto simili a quelle che gli utenti hanno a disposizione su Snapchat. Rispetto agli altri competitors, però, Twitter ha introdotto una funzionalità davvero unica legata ai suoi adesivi. Tutti gli adesivi possono, infatti, funzionare come una sorta di hashatg. Cliccando su uno di loro, gli utenti saranno reindirizzati ad una speciale timeline dove sarà possibile scoprire come l’adesivo è associato nel resto del mondo.

Sebbene l’introduzione degli adesivi non possa essere considerata una novità di spessore, trattasi di una funzionalità che a Twitter mancava e che agli utenti potrebbe interessare visto che altrove è molto apprezzata.

Twitter, del resto, ha tutto il vantaggio di voler inserire nuove funzionalità con l’obiettivo di migliorare il suo appel ed attirare nuovi iscritti. Come noto, infatti, il social network cresce troppo lentamente rispetto ai suoi competitors e dunque sta tentando tutte le strade possibili per guadagnare consensi.