Twitter continua ad evolversi. Stavolta lo fa lanciando ufficialmente una feature annunciata la scorsa estate, che gli utenti hanno a lungo atteso: il Retweet con commento. Si tratta di uno strumento che permette di incorporare i tweet altrui nel proprio post, aggiungendo una propria frase e potendo così aggirare il limite dei 140 caratteri, almeno nel momento in cui si vuole condividere un post pubblicato da un altro profilo, magari per consigliarlo ai propri follower con l’aggiunta della propria opinione a proposito.

La funzione, come si legge sul post che annuncia il suo rilascio, è in distribuzione per il momento su Twitter per iPhone ed in versione Web, mentre arriverà presto su Android. Ecco il tweet con cui è stata annunciata la novità:

https://twitter.com/twitter/status/585225218093932544

Twitter, come riportato dal sito USA TechCrunch, permetteva già di incorporare un tweet, utilizzando il copia – incolla dell’URL del post in questione, ma con l’introduzione del Retweet con commento il processo diventa molto più veloce e alla mano: basta cliccare un tasto per poter condividere un post interessante senza doverne alterare il contenuto. Si tratta di una funzione importante anche pensando alla storia del social network, che sin dalle sue origini ha avuto tra i suoi capisaldi la brevità dei tweet, portando i suoi utenti a scovare continuamente metodi per poter essere il più efficaci possibili con messaggi dalla lunghezza limitata.

Come accennato, la nuova funzione è semplicissima da utilizzare: per provarla basta recarsi sul proprio account Twitter in versione Web o per iPhone (in questo caso aggiornando l’applicazione) e cliccare normalmente su un post per retwittarlo ai propri follower. Nel primo caso si aprirà una finestra con la casella di inserimento testuale per il proprio commento, mentre nell’app mobile basterà premere Cita il Tweet, per accedere alla medesima schermata.

retweet con commento

screenshot personale