Twitter ha annunciato un restyling dell’interfaccia web che porterà il design del sito a rispecchiare quello delle due applicazioni per iOS e Android: hai già ricevuto l’aggiornamento? Io, non ancora… e spero di poterlo vedere al più presto. Apprezzo molto lo stile adottato dalla app – che considero fra le migliori – e non vedo l’ora d’averlo sul browser. Twitter è sempre stato un punto di riferimento per il web design, a partire dal logo che rispetta il canone della sezione aura ed è facilmente riproducibile utilizzando i CSS.

È curioso che – forse, proprio per distinguersi – Twitter abbia abbandonato l’utilizzo del colore nero che altri servizi come Spotify hanno implementato, al posto del bianco: un’inversione di tendenza che comunque rende sia le app, sia l’interfaccia web molto più leggibili. È aumentata anche la dimensione dei caratteri, oltre a quella delle icone, segno che la piattaforma di microblogging sta pensando alla TV. Il design delle pagine dev’essere leggibile ad altissime risoluzioni, come il 4K, che oggi è utilizzato per le Smart TV.

Benché Twitter non sia una web agency, né proponga principalmente dei servizi per lo sviluppo, è tra le società che determinano i trend del design. A differenza di Facebook – dove le novità provocano lo sdegno degli utenti, che criticano ogni aggiornamento – i restyling di Twitter sono più apprezzati e, spesso, plagiati dai designer nei propri progetti. Non è un caso che Bootstrap sia fra le soluzioni più popolari per il design responsivo. All’appello manca la app per Windows Phone 8 che, però, impone delle linee-guida precise.