Il tempo vola. Sembra ieri, ma sono passati ormai 8 anni dalla nascita di Twitter, da quel lontano ma tanto vicino 15 luglio 2006. Nel corso di questi anni, il social network ha sicuramente contribuito alla rivoluzione comunicativa, mettendo l’accento soprattutto sulla brevità della comunicazione, che ha caratterizzato i Tweet e li ha resi qualcosa di nuovo e unico. Perché unico? Semplice, perché non ci sono altri social network con la potenza di Twitter, che obbligano alla brevità, per comunicare qualcosa in maniera efficace e non tediante.

Oltre alla brevità, che ha fatto di Twitter il luogo per eccellenza per la pubblicazione di notizie  brevi, veloci, ripetute, magari seguite da un link, altro elemento chiave che ha avuto un grande sprint sul social che festeggia oggi il suo 8° compleanno è stato l’hashtag. La parola preceduta dal cancelletto (#) con lo scopo di identificare una parola chiave, sul cui utilizzo nonché sul cui abuso si è ampiamente discusso. L’hashtag, in origine quasi esclusiva di Twitter, si è poi espanso passando su Facebook, Google Plus, Instagram.

Oggi, a 8 anni dalla nascita ufficiale di Twitter, il social network, proprio per festeggiare il suo compleanno, lancia tramite un post sul Blog di Twitter un tool per scoprire il proprio primo Tweet. Il tool si chiama First Tweet, ed una volta scoperto il nostro primo cinguettio, ci permette di condividerlo sul social, seguito dall’hashtag #FisrtTweet.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter