Come usare i favoriti di Twitter è diventato nelle ultime settimane un tema ampiamente discusso. Al punto che Buzzfeed è arrivato a definire 17 modi di usare le stelline. Davvero, cosa volete dire quando segnate un tweet come favorito?

@lddio tempo fa si è lamentato della facebookizzazione di Twitter che ha portato a usare le stelline al posto dei RT per esprimere like.

Io di solito lo faccio per un motivo particolare. Collegando Twitter con Ifttt ed Evernote ho creato una ricetta che mi permette di salvare in Evernote i tweet stellinati. Lo so che non è propriamente il modo di usarle lo strumento favoriti, ma è utile. A volte uso le stelline per quello che sono, uno strumento per segnare le cose che ci sono piaciute di più. Alcuni lo fanno se riciclarsi un tweet o un’idea, altri per salvare il link in Instapaper (potete farlo sempre da Ifttt), ma questi non sono gli usi peggiori delle stelline.

Ci sono infatti quelli che “favoriscono” i tweet di persone appena assunte in ruoli in cui potrebbero in futuro assumere a loro volta persone, quelli che favoriscono addirittura i propri tweet, quelli che ti mettono una stellina per far vedere che sono brave persone proprio come te, quelli che non sai chi siano e si sono semplicemente sbagliati, quelli che lo fanno solo per compiacerti, quelli che ti segnano per vendicarsi un giorno, i leccapiedi e peggio ci sono i finti favoriti.

Cosa sono i finti favoriti? Quelli che compaiono e scompaiono alla velocità della luce, messi solo per far sapere a chi ha scritto un tweet che questo è stato visto e letto. L’amico Skande ha spiegato sul proprio blog altri modi di usare le stelline, come notifica veloce di apprezzamento, gratitudine o mettere fine a una discussione. E voi, come usate i favoriti? Soprattutto, secondo voi a cosa servono?

Magari può essere utile un ripassino su come si usa Twitter: i Dieci Comandamenti di @lddio sono lì che vi aspettano.