Facciamo un piccolo test alle ragazze: quale personaggio di “Thor: The Dark Word” apprezzate di più, il dio del tuono o il fratello malvagio?
Adesso una domanda per i maschietti: preferite Miley Cyrus studentessa modello in Hanna Montana o disinibita quando canta “Wrecking Ball”?
Ecco, vi ho appena dimostrato che essere “cattivi” spesso è preferibile che essere buoni.
Chiaramente questo concetto si può applicare anche su Twitter: diventare dei personaggi negativi, cupi, pessimisti e – perché no – un po’ bastardi può portarvi dei vantaggi non indifferenti. Ecco quali:

Una questione di punti di vista.
Se il bicchiere è mezzo pieno, voi dovete non tanto abituarvi a vederlo mezzo vuoto, ma colmo a sufficienza per annegarci il solito l’ottimista di turno. Trovare il lato negativo di ogni cosa è un esercizio distensivo e liberatorio come un urlo.

Sarete più popolari.
Chi è sempre buono è di una noia mortale: non puoi mai sparlare male di qualcuno in sua presenza o lamentarti di qualcosa. Se, ad esempio, hai preso una multa non riesci a schiodarlo da un “il vigile ha solo fatto il suo lavoro”. Con un cattivo doc puoi inveire e scaricarti i nervi, maledicendo qualunque funzionario pubblico dal postino in sù.

Sarete veri.
Chi twitta d’amore, di poesia, di tramonti ed albe è falso come una banconota da 80 euro. I veri poeti si sono estinti poco dopo i dinosauri e chi si atteggia a tale è solo un maiale che cerca di fare colpo sulle ragazze. Non c’è invece nulla di più sincero, spontaneo e vero di un tweet acido e cattivo: sono cose che l’autore pensa davvero, non sono mediate da secondi fini o pose da intellettuale.

Si cucca. Già.
Sempre parlando di poeti, se facciamo una breve carrellata di quelli che abbiamo studiato a scuola, nessuno ha rimediato più di qualche 2 di picche. Leopardi, Dante e Petrarca: sublimi nello scrivere quanto sfigati con le donne. Un personaggio cupo e travagliato, invece, scatena nel gentil sesso la passione.

Avrete ragione.
Le cose tendono sempre ad andare male: è la storia ad insegnarcelo. A vedere, anzi prevedere con sarcasmo quello che andrà storto vi farà sì additare come dei cupi menagrami, ma vedrete che alla fine tutti vi terranno in grande considerazione, facendo aumentare i vostri followers a dismisura. Che vi leggeranno, ovviamente, con le mani saldamente strette alle parti basse.

Cordialità,
Il Triste Mietitore