Twitter ha annunciato tramite il blog ufficiale un importante miglioria per qualche riguarda il sistema di ricerca dei tweet. Tutti i cinguettii pubblicati dal 2006 fino ad oggi, infatti, saranno ora ricercabili con il search del social network.

Attualmente i tweet possono essere rivisti solo fino ad una settimana prima della loro pubblicazione, mentre quelli più vecchi sono rintracciabili solamente se hanno ricevuto molte condivisioni come retweet e preferiti. Proporre un servizio di questo tipo vuol dire attivare un quantitativo gigantesco di messaggi, stimabile a centinaia di migliaia, con un indice di mezzo trilione di documenti che crescono costantemente di miliardi di tweet a settimana.

Tutti i momenti storici compresi fra il 2006 ed oggi testimoniati da tantissimi messaggi su Twitter potranno dunque essere rievocati, come ad esempio il terremoto in Giappone, le elezioni USA del 2012 o tanti altri ancora. La possibilità sarà resa disponibile a partire dai prossimi giorni per tutti gli utenti, ma gli ingegneri del famoso sito di microblogging ci stanno lavorando da un paio di anni, quando l’indice di dei tweet più condivisi ammontava a 2 miliardi.

Si tratta di una novità davvero importante per Twitter, che rende la sua cronologia molto più completa e utile. La rintracciabilità dei tweet di un periodo breve come una settimana è davvero molto limitato anche in un mondo ormai completamente proiettato al futuro e sempre meno interessato al passato. Ma se prima per trovare i vecchi messaggi si doveva ricorrere a software di terze parti adesso invece si potrà fare tutto direttamente da Twitter.