Twitter ha deciso di introdurre il supporto ai video a 360 gradi. Seguendo la moda lanciata da YouTube e Facebook, anche Twitter ha deciso di offrire ai sui iscritti la possibilità di poter accedere a questa tipologia di filmati immersivi. La loro fruizione non sarà molto diversa da quella disponibile all’interno di YouTube o di Facebook. Una volta lanciati, gli utenti potranno esplorarli nella loro totalità o utilizzando il mouse se l’accesso è avvenuto da PC, o utilizzando le dita se si utilizza l’app mobile.

Tuttavia, il supporto i video a 360 gradi non è nativo. Cliccando sul link, infatti, gli utenti saranno reindirizzati verso un mini sito esterno. Trattasi, comunque, di un primo passo verso una futura completa implementazione di questi video all’interno della piattaforma sociale. Il debutto dei video a 360 gradi all’interno di Twitter coincide con l’inizio delle finali dell’NBA. Infatti, all’interno dell’account ufficiale dell’NBA, saranno caricati video a 360 gradi registrati attraverso la videocamera Samsung Gear 360 che permette, appunto, di girare filmati di questa tipologia.

La scelta di puntare sui filmati a 360 gradi non appare per nulla strana. Questo genere di video oggi vanno molto di moda e sicuramente saranno sempre più richiesti in futuro. Twitter, come noto, sta vivendo un momento critico della sua recente storia con tassi di crescita quasi nulli. Dunque, il management del social network sta facendo di tutto per migliorare l’esperienza d’uso dei suoi iscritti per tentare di fedelizzarli maggiormente e contestualmente di attirarne di nuovi.

L’introduzione di questa funzionalità va, dunque, letta anche nella direzione di tentare di catturare nuove utenze.