Un altro passo avanti di Twitter verso la sensibilizzazione e la sicurezza, con l’arrivo di un nuovo sito per proteggere gli utenti.

Ad annunciarlo è stata la stessa azienda, che prosegue in un filone cominciato a suo tempo con la stretta sugli abusi, sul revenge porn e con la semplificazione delle procedure per far pervenire una segnalazione alle forze dell’ordine.

Ora spazio a questo nuovo servizio, denominato Safety Center, dove verranno raccolte informazioni in merito alla sicurezza sul social e in generale sul web.

Per raggiungere questo nuovo spazio bisognerà andare su safety.twitter.com; il servizio, per ora disponibile solo in lingua inglese, avrà al suo interno anche tre sezioni dedicate esclusivamente ad adolescenti, genitori ed educatori.

Nello spazio adolescenti si cerca di dare spiegazioni su cosa bisogna fare in caso di hackeraggio del profilo, come evitare virus e proteggere le proprie password.

Il Safety Center è il risultato del lavoro che Twitter ha condotto insieme a esperti di sicurezza online che hanno contribuito costantemente a promuovere una buona ‘digital citizenship’”, recita la nota ufficiale della compagnia.

L’obiettivo di questo nuovo servizio, come si legge in una nota ufficiale diffusa da Patricia Cartes, a capo della sicurezza del social, in un post sul blog, è quello di “far comprendere velocemente come gestire la propria esperienza su Twitter, e anche il modo in cui la community e Twitter intervengono insieme quando le policies vengono violate”.