A 16 anni con il suo tweet ha battuto tutti i record, persino quello storico degli Oscar 2014 che ritraeva mezza Hollywood ed ha ottenuto un gustoso premio. Protagonista di questa vicenda curiosa in salsa social Carter Wilkerson, un ragazzo di 16 anni che abita a Reno, in Nevada. Il ragazzo, per gioco, ha iniziato ad inviare alcuni messaggi su Twitter ad alcune catene di ristoranti chiedendo loro quanti tweet fossero necessari per assicurarsi una fornitura gratuita di un anno di chicken nugget. Un tentativo divertente che non pensava che ottenesse un qualche tipo di risposta ed invece un negozio della catena di pollo fritto Wendy’s gli ha risposto evidenziando che sarebbero serviti 18 milioni di retweet per ottenere quanto voluto. Una cifra irraggiungibile, forse buttata li per caso con lo stesso tono scherzoso della domanda.

Ma il ragazzo ha preso sul serio ed ha lanciato una richiesta d’aiuto tal tono sarcastico con la speranza di raggiungere la meta. Si è fermato molto lontano ma con i 3,5 milioni di retweet ha, comunque battuto ogni record. Anche se non sono stati 18 milioni, la pubblicità che ha ottenuto dalla sua sfida gli ha permesso, comunque, di ottenere un anno di fornitura gratuita di chicken nugget.

Il clamore è stato tanto che persino il CEO di Twitter, Jack Dorsey gli ha dato una mano per arrivare a questo incredibile record. Vista l’enorme pubblicità, la catena Wendy’s, oltre ad omaggiare il ragazzo con un anno di pollo fritto gratis, ha anche donato 100 mila dollari a una fondazione benefica che si occupa di adozioni.

L’unico che non beneficerà di questa storia sarà il colesterolo del ragazzo che sarà messo a dura prova da un anno di pollo fritto.