C’è un nuovo player nel comparto TV 4K in Italia: è TCL. Il nome potrebbe non dire molto ai non addetti ai lavori, eppure si tratta di un vero e proprio colosso cinese, che vanta un profitto netto di 320 milioni di dollari (2016) e quote ragguardevoli in diversi settori dell’elettronica di consumo: in Cina, occupa le posizioni dalla quinta alla settimana rispettivamente per condizionatori, lavatrici e frigoriferi mentre, nel mondo, è ottavo nel comparto smartphone (con il marchio Alcatel a cui, da poco, affianca il neo-acquisito BlackBerry), quinto nei pannelli video e terzo in quello dei televisori LCD.

In Italia, TCL è già presente da anni nel segmento basso del mercato TV con il marchio Thompson, ma adesso intende rafforzare la strategia high-end dopo il recente lancio dell’interessante modello C70.

TCL C70

Il TCL C70 è infatti un televisore 4K Edge LED retroilluminato disponibile in 4 taglie, 49”, 55”, 65” e 75″, e caratterizzato da un design minimalista, con fine cornice in alluminio e un profilo sottile, adatto a soddisfare soprattutto le esigenze di un pubblico meno esperto ma comunque in cerca di una buona qualità a un prezzo accessibile.

Vero punto di forza della serie è infatti il costo ridotto, che passa da €799, a €999 (il 55” è il formato più richiesto dal mercato dei TV 4K), a €1.499, fino a €2.999. Non male davvero per un TV a 10 bit con wide color gamut e micro dimming (regola la luminosità dello schermo suddividendolo in varie zone per differenziare le parti luminose da quelle più scure), nonché supporto HLG e HDR10, e soubdbar JBL incorporata con quattro diffusori da 12 watt ciascuno che offre la piena compatibilità con le tecnologie DTS e Dolby Digital Plus per un surround virtuale 5.1.

Basato su sistema operativo Android TV 6.0.1 (prossimamente aggiornabile all’ultima versione) e quindi espandibile con tutte le app del Play Store, consente di utilizzare accessori esterni quali mouse e tastiera o un controller per i videogiochi, tramite Bluetooth integrato. Inoltre integra Chromecast e Google Cast.

Il C70 è venduto presso i punti Trony, Expert ed Euronics in tutta Italia con un sottilissimo e lungo telecomando – piuttosto intuitivo – a cui se ne può aggiungere un secondo più piccolo (al costo extra di €40, ma alcuni rivenditori lo stanno offrendo in bundle), dotato di puntatore ottico per spostare il cursore a schermo e microfono per i comandi vocali di Google. Entrambi i telecomandi includono il tasto dedicato a Netflix.

TCL C70

Nonostante il marchio TCL debba ancora farsi apprezzare nel nostro Paese e il gap con i concorrenti noti sia per certi versi evidente, le premesse sono buone, ma soprattutto c’è la volontà di far bene in tempi brevi come già testimonia l’offerta di un servizio di assistenza di qualità garantita (lo stesso usato da Sony).

TCL promette ulteriori e sbalorditive novità in occasione dell’IFA di settembre, ma già con il C70 offre un buon affare a chi cerca un TV 4K di grosse dimensioni facilmente accessibile.