Apple, insieme ai nuovi dispositivi, al Flint Center ha annunciato l’uscita di iOS 8: un aggiornamento del sistema operativo — che sarà preinstallato su iPhone 6 e iPhone 6 Plus. La disponibilità globale è prevista per il 17 settembre, prima dell’arrivo in Italia dei nuovi prodotti. Le principali novità riguardano le app Messaggi e Foto, la tastiera QuickType, le funzioni di espansione e il nuovo iCloud Drive. Senza dimenticare Health e HealthKit che (come il framework HomeKit) sono state introdotte per Salute con la WWDC 2014.

Prima di parlare del nuovo iCloud Drive, riproponiamo la lista completa dei device che potranno essere aggiornati gratuitamente a iOS 8: iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5C, iPhone 5S, iPod Touch di 5ª generazione, iPad 2, iPad con Display Retina, iPad Air, iPad Mini e iPad Mini con Display Retina. Come previsto, iPhone 4 è rimasto escluso! Oltre alle funzionalità dedicate alla salute e al fitness che saranno completate nel 2015 da Apple Watch, è apprezzabile la continuità con Mac OS X Yosemite che ora visualizza i messaggi ricevuti.

Tornando a iCloud – che è stato nel centro del mirino per le foto rubate ai VIP – lo spazio gratuito a disposizione è di 5Gb che sono accessibili anche dai PC con Windows. Gli abbonamenti partono da 20Gb per 0,99€ al mese oppure 3,99€ per 200Gb, 9,99€ per 500Gb e 19,99€ mensili per 1Tb: cifre tutto sommato in linea coi costi degli altri servizi di cloud storage. Risulterà determinante la disponibilità di 4.000 nuove API che permettono un controllo ancora maggiore agli sviluppatori delle varie applicazioni presenti su App Store.

foto ufficio stampa