Le startup non rappresentano soltanto un’opportunità a livello di crescita professionale, vista la verve creativa che portano con loro, ma rappresentano anche un’opportunità economica, ma che profili si cercano online?

In realtà non esistono molti siti internet che raccolgono soltanto annunci di lavoro delle startup, ma ci sono alcune persone che hanno provato a portare anche in Italia qualche strumento che all’estero funziona e riesce a mettere in contatto gli aspiranti lavoratori con gli imprenditori in erba.

Molti startupper, intervistati anche da Wired, hanno riconosciuto di avere delle difficoltà nel trovare degli sviluppatori in Italia, non tanto per la competenza e la disponibilità, quanto piuttosto per le richieste di un lavoro fisso, cosa le startup, generalmente, non possono offrire.

Rosario Rascuna all’inizio di luglio, ha deciso di portare in Italia il modello Roundabout per farne uno Jobrapido per startup e startupper, ma fino a questo momento non ha ottenuto buoni feedback. Il suo lavoro è stato abbastanza semplice: su Indigeni Digitali ha preso i contatti delle più di 300 startup italiane e poi le ha contattate per inserire i loro annunci online.

Hanno risposto soltanto 7 realtà, spiegando tra l’altro di non avere ancora abbastanza soldi per stipendiare altre persone.