Uno dei principali protagonisti del CES 2014 è stato senza ombra di dubbio Android, scelto come sistema operativo per diversi modelli di tablet e smartphone. Dopo il caso OUYA, tuttavia, è ormai ben noto che il sistema operativo di Google può essere impiegato anche in ambito gaming con buoni risultati.

Alla kermesse dell’elettronica di consumo con sede a Las Vegas Huawei ha presentato Tron, una console videoludica basata su Android 4.2.3 Jelly Bean. Dal punto di vista hardware, il dispositivo è dotato di un processore NVIDIA Tegra 4, 2GB di RAM, memoria interna da 16 o 32 GB a seconda delle versioni, modulo WiFi per la connessione a internet, Bluetooth 3.0 e porta USB 3.0. La console sarà venduta ad un prezzo di 120 dollari (circa 90 euro)

Dalle prime prove effettuate durante il CES (come si può vedere dal filmato di seguito), l’interfaccia grafica non è delle più intuitive e fluide viste sul mercato e deve essere fatto ancora molto lavoro di rifinitura. Durante la fiera sono stati mostrati i titoli Red Blade e Dead Trigger 2, mentre per quanto riguarda il controller siamo di fronte ad un gamepad dalla mappatura dei tasti molto simile alla soluzione Microsoft, ma che presenta anche un ampio touchpad frontale, utile sia per il gioco che per la navigazione.

Il design della console è assolutamente atipico. Si tratta di un cilindro di colore nero o bianco, con il pulsante di accensione posizionato in alto e dalle dimensioni piuttosto ridotte. Huawei non ha ancora rivelato se si tratta di un prodotto destinato al solo mercato cinese oppure – come per gli altri prodotti (smartphone e tablet) – verrà commercializzato anche in Europa e Stati Uniti.