Il mercato digitale è in crescita e quindi molti utenti, anche per piccole spese quotidiane, si affidano a mercati virtuali o meglio a mercati in cui il pagamento di un servizio reale sfrutta i canali virtuali. Ma come funziona per esempio PayPal. Paypal è stato a lungo considerato il braccio armato di eBay. In pratica per effettuare acquisti sul grande mercato che abbiamo appena citato, era necessario un borsellino elettronico e si pensò a PayPal.

Questo è un conto virtuale collegato ad un’email dove si possono ricevere e donare soldi sia ad altri conti virtuali, sia accreditandoli direttamente su conto corrente. Le funzionalità messe a disposizione degli utenti sono molte. Illustriamo brevemente come si carica il conto.

Caricare il conto PayPal. Entrati con le vostre credenziali nel sistema dove andare nella sezione “Ricarica Conto” dentro “Il mio conto”. A quel punto vi apparirà un messaggio con tutte le istruzioni per il bonifico dal vostro conto corrente.

E’ assegnato un “nome del beneficiario”, un Iban e soprattutto una Causale che è un codice alfanumerico da inserire nel campo apposito del bonifico per rendere più facile l’identificazione. C’è da ricordare che è prevista una tariffa di un bonifico nazionale, sempre che la banca la applichi e soprattutto: il conto bancario deve essere intestato alla stessa persona titolare del conto PayPal.

In uno o due giorni lavorativi sarà inviata sull’email che avete usato per la registrazione, una conferma della conclusione delle operazioni.