Avete in tasca uno di quegli smartphone, più o meno evoluti, che sono in grado di collegarsi ad internet. E magari avete anche una connessione flat. Perché non sfruttare il dispositivo mobile per scaricare una serie di file torrent da visualizzare comodamente in mobilità?

Si possono scaricare file torrent sul cellulare? Se conoscete lo strumento dedicato a questa operazione, vi basteranno davvero pochi click. Immaginate di aver puntato un contenuto multimediale di quelli disponibili anche per il telefonino.

Uno di quei file che possono rendere più piacevole l’attesa in fila alle poste o dal medico. Un tempo c’erano i famosi giochi tra cui anche un primordiale Bubble Bubble, adesso i video spadroneggiano.

Per scaricarli dovete usare un’applicazione apposita che si chiama MobTorrent e consente di scaricare direttamente i torrent sul cellulare. Si tratta del primo client BitTorrent per Java ME.

I modelli che possono sfruttare l’applicazione in questione sono quelli della serie S40 Nokia, ma in generale tutti i cellulari compatibili con Java Me.

L’applicazione non fa altro che stabilire una connessione con il network Bit Torrent. Richiede l’uso di MIDP 2.0, CLDC 1.1 e JSR per gestire poi i file scaricati.

Il progetto è open source, quindi se chi decide di usarlo lo trova valido, può anche fare una piccola donazione.