Gli strumenti e i dispositivi digitali di oggi offrono ai bambini sorprendenti opportunità per sfruttare l’immaginazione per inventare ed esplorare con la tecnologia e, forse più importante, per divertirsi. Negli anni Google ha collaborato con molti educatori per realizzare programmi per i più piccoli, dando loro la possibilità di creare attraverso il coding, trasformare in Doodle i propri sogni per il futuro, esplorare luoghi esotici grazie alla realtà virtuale e addirittura fare il tour dell’Himalaya con uno Yeti chiamato Verne.

Google è andato ancora oltre ed ha presentato il proprio ultimo progetto rivolto ai bambini: un programma che darà voce alla loro immaginazione e potrà trasformare i loro dispositivi in divertenti strumenti per sviluppare la creatività. Si chiama Toontastic 3D.

Grazie a Toontastic 3D i bambini possono disegnare, animare e raccontare le loro avventure, storie, pagelle o qualsiasi altra cosa gli venga in mente. Per farlo, gli basterà far muovere i protagonisti sullo schermo e costruire la storia. È come giocare ad un teatrino delle marionette digitale, ma con una varietà di mondi 3D interattivi, decine di personaggi personalizzabili, strumenti per il disegno 3D e un laboratorio di idee con esempi di storie per ispirare nuove creazioni.

Come il Toontastic originale, lanciato nel 2011 e molto apprezzato da insegnanti, bambini e genitori in tutto il mondo, Toontastic 3D permette ai bambini di realizzare tutto ciò che desiderano, come un libro, una ricerca di scienze, un progetto, racconti brevi e cartoni animati.

Toontastic 3D è disponibile gratuitamente su Google Play e App Store iOS per smartphone, tablet e una selezione di Chromebook. Che sognino di diventare registi, insegnanti, fumettisti o semplicemente vogliano esplorare i confini della propria immaginazione, Google si augura che la nuova app aiuti i più piccoli a scatenare l’immaginazione, inventare, esplorare e allo stesso tempo sviluppare le competenze necessarie per i lavori creativi di domani.