TomTom dopo anni di strapotere sul mercato dei navigatori satellitari ha deciso di cambiare “rotta” e puntare su applicazioni di navigazione satellitare e servizi online per rispondere alla crisi del settore.

Il mercato dei dispositivi GPS stand-alone è n forte calo, il mercato è saturo e il fatturato di questo settore per TomTom è passato dagli 1,67 miliardi del 2008 agli 1,27 miliardi del 2011 con previsioni di calo per gli anni a venire.

La decisione dei vertici è quella di aprire all’iPhone e ai BlackBerry con app per l’informazioni sul traffico in tempo reale, se la TomTom non si muoverà in tempo potrebbe subire la “scalata” dei concorrenti e fare una “brutta fine”.