Il navigatore satellitare è uno strumento che al giorno d’oggi sembra indispensabile, soprattutto se si considera la mobilità a cui sono costretti molti lavoratori. Qualche problema però sorge se ci sono degli ostacoli imprevisti.Il viaggio può essere molto più lungo del previsto, anche se si usa il navigatore satellitare, quando sulla strada ci sono degli ostacoli imprevisti. Immaginate per esempio un cantiere mobile che deve rispondere ad un’emergenza quale la rottura di una tubatura.

A quel punto le deviazioni introdotte nella viabilità cittadina e i continui ricalcoli del percorso da parte del navigatore, possono trasformare la trasferta in un inferno.

Per rispondere agli imprevisti e garantire un viaggio sereno a chi si mette al volante, è stato lanciato sul mercato un nuovo Tom Tom, il Go Live 840 Europa. Il prezzo non è più elevato degli altri dispositivi visto che è bloccato a 239 euro.

Ha un lettore di memory card integrato e adotta la tecnologia Ips per il display. Ma quel che rende il Tom Tom Go Live 820 Europa davvero speciale è la sua connessione continua con i servizi Live.

Questi forniscono al guidatore informazioni sempre precise sul traffico, sulle deviazioni, sulla presenza di tutor e autovelox. In più contemplano l’uso del Google Search per trovare con pochi click punti d’interesse e negozi utili. L’aggiornamento è ogni due minuti.