Samsung vuole rendersi indipendente da Android e consacrare definitivamente il suo sistema opearativo Tizen, almeno per quel che riguarda i televisori: la società sudcoreana ha fatto infatti sapere che la piattaforma verrà installata su tutte le smart tv che verranno svelate quest’anno, e la prima vetrina importante sarà il CES di Las Vegas che prenderà il via fra pochi giorni.

Non solo televisori, Tizen è già disponibile su diversi prodotti targati Samsung, come ad esempio gli smartwatch, anche non è ancora stato utilizzato per gli smartphone. Il debutto del sistema operativo mobile della società sudcoreana su smartphone (Samsung Z) avrebbe dovuto avvenire nel 2014, in esclusiva in Russia, ma poi è stato rimandato perché in sostanza non esiste ancora un ecosistema di applicazioni abbastanza corposo da permettere a Tizen di competere ad armi pari con iOS e Android; soprattutto nella fase iniziale che è teoricamente molto più delicata.

Diventando il software di sistema delle TV targate Samsung, è chiaro che l’azienda ha deciso di puntarci forte e quindi non mancherà molto tempo prima che questa sbarchi anche su altri device, in primis gli smartphone. Grazie a Tizen, i televisori di Samsung saranno in grado di trovare altri device dell’azienda sudcoreana, stabilire una connessione e scambiare contenuti, come, ad esempio, guardare un programma televisivo in streaming direttamente dallo smartphone anche se la TV è spenta.