Titanfall avrà un seguito. Respawn Entertainment ha annunciato ufficialmente che lo shooter multiplayer coi robottoni è già in fase di sviluppo.

La notizia giunge direttamente dalla bocca di Vince Zampella, co-fondatore della società, che lo riferisce ai microfoni di IGN a margine dei BAFTA Game Awards di Londra: “Mi sembra che Electronic Arts abbia già annunciato un seguito, quindi potrei rimanere sul vago, oppure far finta di non saperne nulla, oppure…sì. Stiamo lavorando ad un sequel. Non ha ancora un nome ufficiale, ma ci stiamo lavorando. Quello è l’obiettivo principale – conlcude Zampella - ma stiamo anche istituendo un secondo team e sbrigando faccende minori. Il gioco sarà multipiattaforma”.

Quindi è ufficiale: Titanfall 2 si farà, e – a differenza del primo capitolo che era esclusiva Microsoft – con molta probabilità sarà disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Zampella non si è sbottonato per quel che riguarda una possibile campagna singolo giocatore, anche se pare che il team di sviluppo abbia preso in considerazione l’idea di introdurlo nel sequel. L’assenza del single-player nel capitolo originale aveva fatto storcere il naso a parecchi videogiocatori. Zampella ha anche dichiarato che in Titanfall 2 i DLC potrebbero avere un prezzo bassissimo o essere addirittura gratuiti.

Nonostante il buon riscontro a livello di critica e l’originale formula di gioco capace di differenziarsi dalla massa, Titanfall non è riuscito a conquistare il cuore dei videogiocatori. Evidentemente Respawn Entertainment e Electronic Arts credono molto in questa nuova IP poco fortunata ma dal grande potenziale.