Tiscali Indoona, il servizio di comunicazione italiano che nelle intenzioni doveva contrapporsi a Skype, chiuderà molto presto i battenti. La data fissata per il termine del servizio è fissata per il prossimo 31 agosto, tuttavia l’applicazione è già stata rimossa sia dall’App Store di Apple che dal Play Store di Google dallo scorso 24 di maggio. Sempre da quella data gli utenti che ancora utilizzano l’app non possono più comprare credito per telefonare verso i numeri fissi e mobile di tutto il mondo.

Chi avesse ancora del credito residuo dovrà consumarlo entro il 31 agosto. Successivamente, il credito andrà perso. Trattasi di una spiacevole notizia in quanto Indoona è sempre stata un’ottima app per le comunicazioni che si è sempre contraddistinta soprattutto per la qualità del suo servizio voce. Tuttavia, difficoltà incontrate lungo il cammino ed una diffusione non certo ottimale ne hanno probabilmente, decretato nel tempo la fine.

Tra un paio di mesi, dunque, Indoona cesserà definitivamente le sue funzioni.

Fin dal 2011, migliaia di persone hanno utilizzato Indoona per parlare tra di loro, chattare e interagire siti web, servizi intelligenti e oggetti connessi direttamente dalla rubrica del loro cellulare.

È stata un’avventura coinvolgente ed emozionante, oggi tuttavia dobbiamo annunciare che il 31 agosto 2017 Indoona cesserà di funzionare e non sarà più disponibile. A partire dal 24 maggio 2017 non è più possibile scaricare l’app Indoona dagli store iOS, Google Play e Microsoft né acquistare credito Indoona. Vi invitiamo quindi a spendere il credito residuo entro il 31 agosto.

Nulla accadrà alle app installate, al sito web o al vostro account Indoona OGGI: potrete ancora chattare ed effettuare chiamate fino al 31 agosto.