Il nuovo iPhone X di Apple è piaciuto davvero tantissimo. Del resto, non solo il design ma anche le sue specifiche tecniche sono davvero esaltanti e non c’è dubbio che si tratti di un prodotto che rivoluzionerà nuovamente il mercato della telefonia mobile. Quello che, però, ha fatto storcere il naso dell’iPhone X, soprattutto agli utenti europei, è il suo altissimo prezzo. In Italia, per esempio, si parte da 1189 euro, mentre in America da 999 euro più le tasse.

Un costo davvero elevato che ha generato non poche perplessità. Sul capitolo prezzi è intervenuto direttamente Tim Cook che ha affermato che il prezzo del nuovo smartphone è estremamente conveniente per quello che offre. In realtà, il CEO di Apple ha voluto, poi, spiegare meglio la sua affermazione che presa così potrebbe sembrare un po’ troppo azzardata.

Tim Cook, infatti, ha spiegato che ben pochi, oggi, pagano per interno il loro iPhone perché lo comprano a rate, quindi, l’esborso è progressivo. Inoltre, il CEO di Apple ha, anche, aggiunto che gli utenti sono soliti vendere il loro vecchio smartphone prima di acquistarne uno di nuovo e questo abbassa l’esborso finale.

Tim Cook ha, poi, aggiunto anche che l’iPhone X è stato progettato in maniera così innovativa in quanto sempre più persone utilizzano un iPhone e questi utenti chiedono un numero sempre maggiore di funzionalità da utilizzarsi ogni giorno per ogni sorta di attività.