TIM ha deciso di accelerare sul fronte della banda larga mobile e da domenica 15 maggio concederà l’accesso gratuito alla sua rete 4G LTE anche ai clienti 3G che ad oggi ne sono esclusi. L’accesso sarà gratuito e non necessiterà della sottoscrizione di alcuna offerta a pagamento. Tuttavia, l’abilitazione non sarà automatica. I clienti dell’operatore, infatti, dovranno effettuarne richiesta direttamente dal sito TIM.it.

Inoltre, si ricorda che l’accesso alla rete 4G LTE sarà possibile solamente attraverso smartphone compatibili con lo standard di rete. In aggiunta, le vecchie SIM a 64K e precedenti di TIM non sono compatibili con il 4G e dunque andranno per forza sostituite.

TIM, quindi, concederà a tutti l’accesso ai servizi a banda ultralarga e questo permetterà ai suoi clienti di sfruttare tutti i vantaggi dell’alta velocità come l’accesso allo streaming in HD. Inoltre, il 4G LTE è l’ideale per la produttività in mobilità soprattutto nell’uso di soluzioni cloud.

La decisione dell’operatore di concedere questa possibilità a tutti arriva in un momento in cui tutti i principali operatori di telefonia mobile in Italia stanno spingendo fortissimo sulle offerte a banda larga su rete mobile. Si evidenzia, anche, che la copertura del 4G di TIM in Italia, secondo l’operatore stesso, ha raggiunto il 91% della popolazione con l’obiettivo del 98% entro il 2018.

Sempre a partire dal 15 maggio, TIM lancerà una campagna per mezzo della TV e tramite l’invio di SMS per informare tutti gli italiani suoi clienti di questa importante novità.