TIM ha annunciato l’addio al supporto ai browser WAP dei vecchi cellulari. A partire dal 30 giugno 2016 tutti i clienti dell’operatore che ancora utilizzano i vecchi browser WAP per accedere ad internet non potranno più farlo. Questo non significa, comunque, che questi cellulari non potranno più collegarsi ad internet ma solamente che sarà precluso l’accesso al web attraverso questi vecchi browser. La chiamata voce, gli SMS, gli MMS e l’utilizzo del telefono come modem su APN IBOX continueranno a funzionare come prima.

I telefonini interessati a questa variazione sono estremamente numerosi tuttavia è anche vero che oggi sono scarsamente utilizzati. Dunque, il problema dovrebbe riguardare solamente un ristretto numero di utenze di TIM. L’operatore, comunque, ha pubblicato un elenco dei cellulari non più supportati. I clienti, dunque, potranno consultarlo per verificare se il loro terminale è incluso nella lista. Per avvisare di questa modifica, TIM invierà SMS a tutti i clienti interessanti ed attiverà una campagna pubblicitaria ad hoc.

In ogni caso, TIM non intende penalizzare i suoi clienti che ancora utilizzano cellulari di vecchia generazione. Per loro, infatti, è stata attivata una campagna promozionale che vede offrire sconti sino a 120 euro per l’acquisto di uno smartphone moderno. Sconti che saranno validi anche per l’acquisto di uno dei nuovi iPhone. L’offerta sarà accessibile chiamando il 119 o recandosi in un punto vendita TIM.

La cessazione del supporto WAP non deve stupire troppo. Oggi, gli operatori stanno concentrandosi sempre di più sui servizi a banda ultralarga mobile su rete 4G LTE ed investire soldi su vecchie forme di accesso per pochi clienti non ha probabilmente più senso.