The Witcher 3: Wild Hunt, terzo capitolo del gioco di ruolo che vede protagonista una sorta di cacciatore di mostri dai capelli bianchi, è ancora dannatamente lontano dalla sua uscita, visto che raggiungerà gli scaffali dei negozi solamente a febbraio del prossimo anno per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Ciò non toglie che le informazioni sul suo conto vengano rilasciate con continuità e costanza dagli addetti ai lavori.

In una recente intervista al Sydney Morning Herald, Tomasz Jarzebowski, global head of marketing di Cd Projekt Red, ha rilasciato alcune notizie sullo stato di avanzamento dell’opera in relazione all’aspetto tecnico: “Credo che siamo in una fase davvero ottima, non dobbiamo scegliere fra grafica e prestazioni, né su Pc né su console, possiamo semplicemente sviluppare un gioco il più bello possibile da vedere”. 

Il nuovo GDR dei ragazzi di CD Projekt Red sembra avere i numeri per stupire tutti gli appassionati: una mappa 35 volte superiore rispetto a quella del precedente capitolo, che per essere attraversata richiede 40 minuti di cavalcata, 50 ore di gioco per completare la campagna principale e altrettante per finire le quest collaterali.