TeleTu, operatore della telefonia fissa da anni sul mercato italiano, a maggio è in televisione sulle principali emittenti nazionali e digitali con un nuovo episodio che vede protagonisti i frati di Monte Saggio.

Gennaio 2012 è la data di nascita della nuova comunicazione di TeleTu che propone le storie ambientate nell’abbazia di Monte Saggio, luogo ideale e quasi idilliaco, dove la storia e la modernità convivono perfettamente, dove si rispetta il rapporto con la natura e la tradizione senza però rinunciare a nulla di quello che offre la vita dei giorni nostri.

Nell’abbazia vive una variegata umanità di frati dalle mille personalità, simpatici e amichevoli.

Fulcro di questa comunità è l’abate, che, come un buon padre di famiglia, rappresenta chi dà l’esempio, qualcuno su cui tutti possono contare, severo ma benevolo verso i suoi “fratelli”.

Anche in quest’ultimo episodio, continua il duetto tra l’abate al centro della scena e Fra’ Braccino, il frate che vuol risparmiare a tutti i costi. Dalla cucina e dal loggiato, dove si svolgevano gli spot precedenti, ora i due protagonisti si spostano nello studio dove vediamo l’abate spiegare al suo confratello che cosa significa ADSL. L’acronimo viene reinterpretato dall’abate con “Anche Domani Sarà Lo stesso” a supporto della caratteristica principale dell’offerta TeleTu: il prezzo comunicato non ha scadenza.

Infatti, con quest’offerta su Rete TeleTu, si naviga con l’ADSL senza limiti tutto il giorno e tutti i giorni e dopo lo scatto alla risposta si parla a zero con tutti i fissi d’Italia per tutto il tempo che si vuole. Senza canone Telecom. E con la promozione, invece di 34,90 euro al mese, si può avere tutto questo a 24,90 euro al mese PER SEMPRE!

Lo spot si conclude in modo ironico con l’abate che, stufo delle continue domande incredule di Fra’ Braccino, per allontanarlo, trasforma l’acronimo in “Adesso Devi Stare Lontano”.

L’Abate è interpretato da Luca Zingaretti, poliedrico attore, conosciuto dal grande pubblico per la sua interpretazione del commissario Montalbano. Enzo Casertano, attore teatrale, gli fa da spalla interpretando Fra’ Braccino, mentre la regia è affidata al noto regista e sceneggiatore italiano Daniele Lucchetti.

Publiredazionale