Tablet o PC? Mac o iPad? La linea di confine è sempre più sottile e sono sempre più le persone che si pongono la domanda e poi sbagliano l’acquisto perché con tutti i prodotti a disposizione finiscono con il confondersi. Vediamo di provare a fare chiarezza.

Innanzitutto dovete cambiare la domanda da farvi. Quella corretta è: di cosa ho bisogno? Le risposte possono essere varie. Vediamo insieme a che prodotto corrisponde ognuna.

  1. Ho bisogno di navigare su Internet, leggere le email, guardare Facebook, usare Skype e giocare a qualche giochino casual –> Nexus 7, Kindle Fire, iPad Mini.
  2. Oltre alle cose di base ho bisogno anche di portarmelo dietro per lavoro, ma solo per fare cose come creare ed editare documenti semplici, modificare immagini, partecipare a conference call, creare, modificare e proiettare presentazioni –> iPad, dal 2 in su (leggetevi il mio post su come usare l’iPad per lavorare) o se proprio non volete passare ad Apple c’è sempre il Surface RT di Microsoft, ora che ne hanno tagliato il prezzo.
  3. Mi serve per lavoro, ma ho bisogno di poterci scrivere comodamente, e mi piacerebbe portarmelo in viaggio per vedere i film e Sky–> iPad Retina + tastiera Apple (per chi scrive molto) o equivalente.
  4. Mi serve per lavorare, voglio uno schermo più grande di un tablet e devo creare documenti complessi, gestire foto e video e scrivere codice per il web –> PC con Windows 7 o 8 o Surface PRO, se non conta il peso, altrimenti MacBook Air
  5. Ho bisogno di sviluppare, utilizzare programmi di foto o video editing complessi, creare e utilizzare documenti complessi, usare software di virtualizzazione e ho bisogno di avere più cose aperte insieme e usarle passando da una all’altra –> Ultrabook con Windows 8 o 8.1 o MacBook Pro.

photo credit: thetechbuzz via photopin cc