Amazon è un’azienda fondata da Jeff Bezos che da tempo cova la volontà di scendere in campo e mettere in difficoltà i concorrenti. L’azienda presa di punta è in realtà un colosso tecnologico, la Apple di Steve Jobs e compagni.

Amazon ha dichiarato guerra, dal punto di vista ideativo ed economico, al colosso di Cupertino, annunciando su Twitter la volontà di lanciare sul mercato un tablet entro autunno. La notizia è rimbalzata immediatamente sui social network e l’ha resa ufficiale The Wall Street Journal.

Purtroppo Amazon non ha confermato i rumors riguardo il prossimo dispositivo. Quel che è chiaro è la volontà di andare oltre il lettore di libri digitali, il Kindle, proponendo una valida alternativa al classico iPad.

La prima sfida riguarda le dimensioni. È probabile che l’alter ego dell’iPad avrà uno schermo tattile di 9 pollici.

Per quanto riguarda il sistema operativo, Amazon dichiara di voler usare Android di Google, una scelta economicamente interessante in una prospettiva di lungo periodo.

A livello previsionale, infatti, si stima una vendita di 70 milioni di tablet nel 2012, ma già nel 2015 le vendite dovrebbero raddoppiare.

Il tablet Amazon sembra però carente dal punto di vista tecnologico: nel senso che è possibile che non ci sarà la macchina fotografica, ma sicuramente il tablet Amazon sarà integrato con gli altri servizi offerti dell’azienda di Seattle.