Sono passati diversi mesi da quando abbiamo parlato di Surface Phone per la prima volta. Non sembra però essere cambiato l’orientamento di Microsoft, che ancora potrebbe essere fortemente intenzionata a cambiare l’orientamento della propria politica relativa agli smartphone. Con uno smartphone (primo presumibilmente di una serie) chiamato Surface Phone, l’azienda potrebbe scostarsi con decisione dal marchio Lumia, ancora fortemente legato a Nokia nell’immaginario del pubblico nonostante l’acquisizione dell’azienda finlandese, contribuendo a rafforzare proprio il brand Microsoft con un nome simile a quello dei tablet e componibili Surface.

Sono stati nei mesi scorsi diversi i rumors relativi all’introduzione del Surface Phone, nessuno troppo affidabile, ma tutti in grado di fornire elementi utili a delineare quella che potrebbe essere la tattica di Microsoft per spingere lo smartphone, che potrebbe essere lanciato addirittura entro il 2016, ma più verosimilmente nel 2017. Come nelle ultime ore è stato riportato da Phone Arena, Surface Phone potrebbe essere equipaggiato con il prossimo processore di fascia alta Qualcomm, che dovrebbe prendere il nome di Qualcomm Snapdragon 830 e supportare l’utilizzo di ben 8 GB di memoria RAM massima.

L’utilizzo dello Snapdragon 830 renderebbe certamente il dispositivo Microsoft tra i più potenti in circolazione, ma possiamo anche interpretarlo come un indizio indiretto sulla data di uscita dello stesso smartphone. Qualcomm non ha infatti ancora annunciato il nuovo processore, con il più potente in commercio che attualmente resta lo Snapdragon 820 utilizzato sui vari top gamma LG G5 e Samsung Galaxy S7, dunque è molto probabile che l’uscita di Surface Phone sia in programma per il 2017, con alcuni report che sostengono la possibilità che vengano introdotte subito tre varianti, una entry level e dunque con un prezzo accessibile, una con specifiche di fascia alta ed una dedicata alle imprese. Non ci resta che attendere per poterne sapere di più nei prossimi mesi.