A meno di due settimane dall’uscita c’è già uno sparuto numero di utenti del Surface, il tablet di Microsoft, che lamenta un fastidioso problema con la cover che integra la tastiera touch. Il rivestimento infatti si apre nel punto in cui la tastiera si attacca al tablet e letteralmente si scuce in altri punti. Tutte le tastiere, tranne quella nera che è fatta di un materiale diverso, sembrano risentire del problemi.

Non è l’unico problema che sembra avere il tablet di Redmond. Altri utenti nel forum dedicato hanno puntato il dito contro il logo di Microsoft che si è già rovinato, come ha raccontato Zdnet che ha interpellato a proposito l’azienda:

“Microsoft fa ogni sforzo per assicurare ai nostri clienti prodotti di alta qualità. Siamo in costante contatto con l’assistenza clienti e siamo a conoscenza di questo problema di un piccolo numero di casi di separazione del materiale”

Nel frattempo i post sul forum del Surface da parte di gente che ha avuto il problema si moltiplicano (la foto sopra è uno screenshot di uno di questi). E non solo lì. Qui e là è spuntato il termine keyboardgate, analogia con l’antennagate che colpì l’iPhone 4. In quel caso Apple regalò ai propri utenti un bumper per risolvere il problema. Microsoft per ora non è chiaro come si comporterà, ma al momento pare che stia sostituendo tutte le cover rovinate, come nel caso di Tom Warren di The Verge.

Intanto The Register segnala un altro problema con l’audio e riporta di un intervento di un responsabile Microsoft che invita proprio a riportare le tastiere per un cambio. In un caso però a chi l’ha fatto si è ripresentato il problema. E il fatto che il fenomeno si sia verificato su prodotti venduti in America come su quelli distribuiti in Inghilterra, nota il Guardian, dimostra che non si tratta di un caso legato a un unica partita di Surface.