Microsoft potrebbe aver deciso di portare al debutto il Surface Book 2, la seconda generazione del suo ibrido 2-in-1 basato su Windows 10, già durante il prossimo mese di giugno. La richiesta di dispositivi ibridi sta costantemente aumentando e la casa di Redmond vorrebbe approfittare dell’ottimo stato di salute di questa nicchia di mercato dove è già molto forte proprio grazie alla linea Surface.

Sebbene la prima generazione del Surface Book sia stata annunciata appena 8 mesi fa, alcune indiscrezioni affermerebbero che Microsoft sarebbe in procinto di portare al debutto il Surface Book 2 già nel corso del mese di giugno, dunque tra circa un mese. Il nuovo modello, in realtà, non apporterebbe nessun stravolgimento ma si tratterebbe di un affinamento del prodotto attuale. Il design ed i materiali costruttivi rimarrebbero, sostanzialmente, gli stessi. Dunque, largo spazio ai materiali nobili come il magnesio. Lo schermo dovrebbe rimanere da 13,5 pollici ma la risoluzione dovrebbe aumentare sino a 4K, cioè dagli attuali 3000×2000 pixel ai 3840×2160 pixel.

Inoltre, Microsoft avrebbe pianificato di portare al debutto la settimana generazione di processori Intel (architettura Kaby Lake) che dovrebbero portare ad un ulteriore step prestazionale rispetto agli attuali Intel Skylake.

Sul Surface Book 2 potrebbe debuttare anche la porta USB Type-C oggi sempre più diffusa. La piattaforma software rimarrà sempre Windows 10. Previste diverse declinazioni come per l’attuale modello con processori e memorie di tagli diversi.

Trattasi, comunque, solamente di indiscrezioni. I nuovi processori Intel, per esempio, dovrebbero arrivare solamente nel primo trimestre 2017 e non essere disponibili già tra un mese. Se ne saprà, comunque, molto di più già nel corso delle prossime settimane.