Super Mario è il personaggio che ha fatto innamorare diverse generazioni con tutte le sue avventure e dimostra la capacità di Nintendo di rinnovare un personaggio unico nel mondo dei videogiochi. Sono passati 29 anni, dal settembre 1985, quando il team Nintendo, sotto la direzione di Shigeru Miyamoto, creò Super Mario Bros, un personaggio che è entrato nella storia dei videogame. Super Mario è un baffuto idraulico con salopette blu, maglietta e cappellino rosso che intrattiene il grande pubblico con le sue mille avventure e la simpatia. Il successo è dato anche dal fatto che Nintendo ha venduto oltre 250 milioni di copie, della serie videogiochi Super Mario.

L’inizio della storia

Negli anni ottanta, Mr. Myamoto disegna un personaggio, denominato Jumpman, che può essere controllato da parte di un giocatore ed è in grado di attraversare piattaforme, evitare ostacoli e liberare la Principessa Peach, l’amata di Mario che era stata rapita dal gorilla che, successivamente, si impose come protagonista della serie Donkey Kong.

Nello stesso periodo, i giochi a scorrimento laterale come Super Mario e Pac Man conquistano il cuore dei più giovani, che ascoltano musica con i walkman e, nel frattempo, arrivano i primi dispositivi di memorizzazione per PC, ovvero i floppy disk, e sul mercato debuttano i primi cellulari.

Anni novanta

Se negli anni ottanta Super Mario era una novità, la generazione successiva degli anni novanta confermò il successo di questo personaggio. Grazie anche all’arrivo del Game Boy, venne presentato, nel 1989, Super Mario Land, che ha venduto oltre 18 milioni di copie in tutto il mondo.

Nel 1996, invece, Mario diventa un personaggio tridimensionale grazie a Super Mario 64 ed è il primo personaggio, dei videogiochi, a muoversi a 360 gradi. Un vero e proprio successo che permette a Nintendo di vendere 11 milioni di copie del gioco, in pochi mesi. Gli anni novanta hanno reso Mario il protagonista del famoso film Super Mario Bros.

Il nuovo millennio

Con l’arrivo del 2000, la tecnologia si trasforma e, nel 2007, la saga di Super Mario segna un’importante svolta: con Super Mario Galaxy per Wii, milioni di bambini e ragazzi scoprono una nuova piattaforma di gioco ed anche l’innovativo utilizzo della gravità. Lo scorso anno, invece, è debuttato Super Mario 3D World per Wii U, con la prima trasformazione di Mario in Gatto dell’intera serie e un’esperienza di gioco immersiva in 3D. Quest’anno, invece, Mario è debuttato nella serie di corse automobilistiche con Mario Kart 8, gioco che ha venduto 2 milioni di copie in meno di 7 giorni.

Il futuro

Il 2015 si avvicina e Nintendo ha dimostrato come è riuscita a saper inventare e reinventare molteplici volte la sua Star principale. Nei prossimi mesi arriverà Super Smash Bros, per Nintendo DS e Wii U, e in contemporanea verranno lanciate le Amiibo, statuine “viventi” che permettono di dare forma e vita ai sogni.

Mario, sicuramente, continuerà ad essere uno dei personaggi più importanti per il mondo dei videogiochi, anche se il mondo tecnologico cambia notevolmente e ogni anno giungono tantissime novità. Ventinove anni sono un importante traguardo e crediamo che questi rappresentino solo l’inizio per un personaggio longevo come Super Mario.

photo credit: goodrob13 via photopin cc